Introduzione alla condivisione

Passaggio 1
1Aggiungere contenuto
Passaggio 2
2Ridefinire i dettagli dell'elemento
Passaggio 3
3Scegliere il pubblico
Passaggio 4
4Condividere il contenuto

1. Aggiungere contenuto

È semplice condividere contenuto pertinente, autorevole e accattivante, mappe, layer, scene, app e così via, con altri utenti all'interno e all'esterno dell'organizzazione. Il primo passaggio per condividere contenuto è aggiungerlo a ArcGIS Online. Se si dispone dei privilegi per creare contenuti, è possibile aggiungere elementi dal computer locale o dal Web. È anche possibile creare e salvare elementi, ad esempio mappe, scene e app, direttamente in ArcGIS Online. È possibile aggiungere molti tipi di elementi.

2. Ridefinire i dettagli dell'elemento

Ogni elemento in ArcGIS Online dispone di una pagina dei dettagli dell'elemento, che contiene numerose informazioni, azioni, opzioni e impostazioni. I dettagli dell'elemento consentono ad altre persone di individuare il contenuto, nonché comprendere il suo scopo, i dati che contiene e se esistono limitazioni sul suo utilizzo. Per mettere in evidenza il contenuto come accattivante e autorevole, accertarsi di includere un riepilogo interessante, una descrizione approfondita e valutare attentamente i tag, nonché dare credito all'origine dei dati. Valutare anche l'opportunità di aggiungere un'anteprima personalizzata per fare risaltare l'elemento nelle gallerie e nei risultati della ricerca.

3. Scegliere il pubblico

Prima di condividere gli elementi, identificare il pubblico. Si desidera condividere gli elementi con il pubblico, con l'organizzazione o con utenti specifici nell'organizzazione o un'altra organizzazione? Finché non vengono condivisi, solo l'utente e i membri dell'organizzazione possono accedere agli elementi con i privilegi amministrativi corretti.

4. Condividere contenuto

Dopo aver aggiunto il contenuto come elementi, affinati i dettagli dell'elemento e scelto il pubblico, il passaggio finale è condividere gli elementi.

È possibile condividere una vasta gamma di tipi di elemento. Ad esempio, è possibile condividere una mappa attraverso un'app o condividere i dati della feature come un layer Web ospitato che altri possono aggiungere alle loro mappe e scene. Se si dispone di dati autorevoli, si consiglia di renderli disponibili per il pubblico utilizzando Open Data.

A seconda dei privilegi di condivisione e delle impostazioni di sicurezza dell'organizzazione, è possibile condividere gli elementi con i gruppi a cui si appartiene, l'organizzazione o il pubblico (tutti) o con una combinazione di questi. L'utilizzo di gruppi è un modo efficace di condividere il contenuto privatamente con altri all'interno e all'esterno dell'organizzazione, facilitare la collaborazione team ed evidenziare e organizzare gli elementi in base al tema o al progetto.

Passaggi successiviPassaggi successivi

Provare queste risorse rapide per ulteriori informazioni sulla condivisione di contenuti: