Iniziare a eseguire un'analisi

Passaggio 1
1Domandare e approfondire
Passaggio 2
2Modellare e calcolare
Passaggio 3
3Esaminare e interpretare
Passaggio 4
4Prendere decisioni
Passaggio 5
5Condividere i risultati

1. Domandare e approfondire

La risoluzione di un problema di tipo spaziale inizia con una domanda ben strutturata basata sulla comprensione del problema. Porre la domanda giusta è fondamentale per ottenere risultati significativi. Le domande a cui è possibile rispondere utilizzando l'analisi spaziale sono le seguenti:

  • Quanti sono presenti in un'area?
  • Quali siti soddisfano i miei criteri?
  • Quali sono le caratteristiche di un'area?
  • Come è distribuito?
  • Che cosa è vicino a cosa?
  • Che cosa è sopra a cosa?
  • Come è correlato?

Una volta strutturata la domanda, esaminare e visualizzare i dati al fine di perfezionare e definire l'ambito della domanda. Una moltitudine di dati spaziali sono disponibili per il pubblico. Il GIS basato sul Web semplifica l'individuazione dei dati necessari, dai layer dell'ArcGIS Living Atlas di Esri, a dati resi pubblici da utenti, fino ai propri shapefile e feature layer. È possibile condividere dati di ArcMap o ArcGIS Pro ne I miei contenuti, aggiungere file supportati dal computer o dal Web e cercare all'interno della propria organizzazione o della più ampia community di ArcGIS Online. L'esplorazione dei dati metterà in evidenza alcuni aspetti della domanda che non erano stati presi in considerazione, spingendo a precisare ulteriormente la domanda.

Una volta soddisfatti della domanda e dopo aver raccolto tutti i dati geografici che si desidera utilizzare, aggiungere i dati alla mappa e apportare le modifiche necessarie per meglio visualizzarla e prepararla per l'analisi.

2. Modellare e calcolare

Non sono i computer ad eseguire le analisi, ma le persone. ArcGIS offre una suite di strumenti di analisi che possono essere utilizzati per manipolare, quantificare e gestire i dati per trovare le risposte alle domande spaziali. Il riquadro Esegui analisi include popup che consentono di pianificare e scegliere gli strumenti corretti per l'analisi.

3. Esaminare e interpretare

Una volta elaborati i dati utilizzando gli strumenti di analisi, visualizzare i risultati dell'analisi esaminando la mappa. È possibile modificare le impostazioni predefinite della mappa per meglio visualizzare i dati, inclusa la modifica dello stile e la trasparenza dei dati, il filtraggio di dati non necessari e la modifica della basemap. Cercare i modelli nella mappa e fare congetture sul loro significato da un punto di vista spaziale o temporale. Domandarsi se i risultati forniscono una risposta adeguata alla domanda formulata. In caso contrario, potrebbe essere necessario cambiare l'approccio. La domanda è troppo generica o troppo dettagliata? Sono necessari più dati o dati diversi? Occorre utilizzare più strumenti o strumenti di analisi diversi? Occorre utilizzare parametri diversi?

Determinare se le ipotesi sui dati, i metodi di analisi e i metodi di mappatura modificheranno i risultati. Considerare inoltre quali artefatti dei dati, analisi e processi di mappatura richiedono un'attenzione particolare.

4. Prendere decisioni

Dopo aver interpretato i risultati dell'analisi, documentare la propria interpretazione e decidere in che modo rispondere. In alcuni casi, è possibile agire in funzione dell'interpretazione dei risultati dell'analisi. È possibile implementare una soluzione, correggere una situazione, creare un'opportunità o mitigare le circostanze. In altri casi, non è richiesta alcuna azione perché lo scopo era solo quello di conoscere e approfondire la comprensione. Spesso sorgono nuove domande a cui è necessario trovare una risposta. Queste possono condurre a ulteriori analisi.

5. Condividere i risultati

Una volta trovata la risposta alla propria domanda, e una volta soddisfatti dei risultati dell'analisi, identificare il pubblico che trarrà vantaggio dalle proprie ricerche e stabilire chi si desidera influenzare. È possibile condividere i risultati con altri membri dell'organizzazione o con il pubblico. È possibile comunicare i risultati utilizzando mappe o app. La creazione di un'app, ad esempio una storia, è un modo efficace per condividere le ricerche con altri utenti.

Passaggi successiviPassaggi successivi

Provare queste lezioni guidate basate su scenario per ulteriori informazioni sull'esecuzione dell'analisi: