Creare un progetto

ArcGIS Workforce è basato sulle assegnazioni: i mittenti creano e assegnano le assegnazioni ai lavoratori mobili, i quali vedono un elenco personalizzato di assegnazioni. Gli incarichi, le mappe, i controllori e i lavoratori mobili sono definiti nel progetto Workforce. Verrà creato un progetto nell'app Web Workforce per avviare l'organizzazione con Workforce.

Nota:

I progetti classici non possono essere creati nella web app Workforce e non sono abilitati all'uso offline. Per migrare progetti Classic in modo che siano abilitati per l'uso offline, consultare Migrare progetti Classic. Per scoprire come configurare i progetti Classic, consultare Completare il primo progetto (Classic) e Suggerimenti per i titolari dei progetti (Classic).

Per ulteriori informazioni, vedere Che cosa è un progetto Classic?

Creare un progetto nell'app Web Workforce

Quando si crea un progetto Workforce nell'app Web Workforce, si creano tipi di incarico, si aggiungono utenti dell'organizzazione come controllori o lavoratori mobili e si configurano le mappe web Controllore e Lavoratore.

Per creare un progetto Workforce, è necessario disporre di ruolo Amministratore o Editore nell'organizzazione.

  1. In un browser, accedere all'organizzazione e aprire la web app Workforce da Avvio applicazione inArcGIS Online o Avvio applicazione in ArcGIS Enterprise.

    Appare la pagina dei Progetti, che mostra i progetti che sono stati creati o a cui si è preso parte, da controllore o da lavoratore mobile.

  2. Fare clic su Crea progetto.

    Solo il titolare del progetto può configurare il progetto, aggiungendo gli incarichi e assegnando i ruoli. Una volta fornito un ruolo nel progetto, gli utenti designati possono partecipare come controllori, lavoratori mobili o entrambi.

    Nota:
    Se non si dispone dei privilegi sufficienti nell'organizzazione, l'opzione Crea progetto non verrà visualizzata.

  3. Fornire un nome e un riepilogo per il progetto e fare clic su Crea progetto.
    Suggerimento:

    Il nome del progetto viene utilizzato anche come nome della mappa che appare nell'app mobile Workforce. Fornire un titolo significativo in modo che gli utenti mobili possano facilmente trovarlo sul dispositivo.

    Durante la creazione del progetto, vengono create anche le mappe, i layer e le tabelle che compongono il progetto. Inoltre, vengono creati una cartella e un gruppo nell'organizzazione ArcGIS per questo progetto. In quanto proprietari del progetto, si viene aggiunti al progetto con il ruolo di controllore in modo da poterlo testare.

    Attenzione:

    Nonostante le mappe, i layer, le tabelle e il gruppo siano nel portale e possano essere modificati quando si effettua l'accesso ad ArcGIS in un browser, è necessario fare attenzione con le modifiche effettuate all'esterno dell'app Web Workforce. Se si gestiscono questi elementi al di fuori di Workforce, non comportarsi quanto segue:

    • Annullare la condivisione di questi elementi con il gruppo del progetto
    • Condividere il feature service di Workforce utilizzando l'opzione Tutti (pubblico)
    • Eliminare il gruppo del progetto
    • Eliminare o modificare i campi predefiniti nei layer o nelle tabelle
    • Eliminare o modificare i layer predefiniti o le tabelle

    Si verifica un errore di sincronizzazione se si condivide il feature service di Workforce utilizzando l'opzione Tutti (pubblico). Per evitare ciò, condividere una vista feature layer hosted. Per maggiori dettagli, vedere Creare viste di feature layer hosted in ArcGIS Online o Creare viste di feature hosted in ArcGIS Enterprise.

    Sebbene sia possibile modificare la proprietà degli elementi, procedere con cautela e seguire tutte le linee guida in Risoluzione dei problemi: Come spostare la proprietà del progetto in un altro membro.

Nella parte superiore della pagina viene visualizzato un elenco di attività delle Impostazioni del progetto, con suggerimenti su come configurare il progetto. L'elenco di attività indica il passaggio attualmente in esecuzione, il passaggio successivo da eseguire e i passaggi rimanenti da eseguire prima che il progetto sia pronto per l'uso.

Definire i tipi di lavoro

Nella scheda Tipi di assegnazione verrà definito il lavoro da svolgere nell'ambito del progetto. I tipi di incarico devono riflettere il modo i cui i controllori e i lavoratori mobili cooperano tra di loro. In genere, i tipi di incarico in un progetto possono essere assegnati a tutti o alla maggior parte dei lavoratori mobili.

  1. Nella casella Aggiungi un tipo di assegnazione, digitare un tipo di incarico da aggiungere e fare clic su + Tipo.
    Nota:

    Un progetto deve avere almeno un tipo di assegnazione. È possibile aggiungere altri incarichi dopo che il progetto è stato configurato e rimuoverli, se inutilizzati.

    Il tipo di incarico viene aggiunto al progetto e viene visualizzato nella parte inferiore della scheda nell'elenco dei tipi di assegnazione. Se si aggiungono più tipi di incarico, questi vengono ordinati alfabeticamente quando si ritorna alla scheda e quando vengono presentati ai controllori.

Suggerimento:

Per determinare i tipi di lavoro da includere in un singolo progetto, cercare il lavoro in cui tutti i lavoratori mobili possono svolgere tutti o la maggior parte dei tipi di incarico. Avere un tipo di incarico che viene assegnato sempre allo stesso lavoratore mobile e non ad altri che completano quel tipo di incarico è indicativo di un tipo di lavoro che appartiene a un progetto distinto.

Definire ruoli

Nella scheda Utenti, si aggiungono gli utenti che parteciperanno a questo progetto e assegnargli il ruolo di controllore o lavoratore mobile. I ruoli definiscono le app da utilizzare: i controllori utilizzano l'app Web, mentre i lavoratori mobili utilizzano l'app mobile.

  1. Cerca gli utenti da aggiungere al progetto. A seconda delle impostazioni del tuo gruppo, puoi scegliere una delle seguenti opzioni di ricerca:
    • Solo la mia organizzazione: cerca i membri della tua organizzazione ArcGIS.
    • Organizzazioni partner: cerca i collaboratori in una collaborazione partner stabilita per la tua organizzazione ArcGIS. Per saperne di più sulle collaborazioni in coppia e su come aggiungere utenti come collaboratori, vedi Creare una collaborazione in coppia.
    • Qualsiasi organizzazione: cerca utenti con profili pubblici di altre organizzazioni ArcGIS.
    Nota:

    L'invito di utenti da organizzazioni partner richiede quanto segue:

    Se l'opzione Qualsiasi organizzazione non appare, assicurati di soddisfare i requisiti per aggiungere utenti dall'esterno della tua organizzazione.

    L'invito di utenti da collaborazioni partner o dall'esterno della tua organizzazione non è supportato su ArcGIS Enterprise.

  2. Dal menu a discesa Utente organizzazione, selezionare un utente da aggiungere al progetto.

    Se aggiungi un utente da un'organizzazione esterna, gli viene inviato un invito ad unirsi al gruppo di progetto. L'utente non disporrà dell'accesso al progetto finché non avrà accettato l'invito.

  3. Dal menu Ruolo progetto, assegnare all'utente il ruolo di controllore o lavoratore mobile.
  4. Fare clic su + Utente.

    Il nome dell'utente, l'ID utente e il ruolo vengono visualizzati nell'elenco degli utenti del progetto. Un progetto richiede almeno un controllore (il ruolo che si assume per impostazione predefinita) e almeno un lavoratore mobile.

    Suggerimento:

    Aggiungere se stessi come lavoratore mobile in modo da poter testare il progetto nell'app mobile prima di distribuirlo.

  5. Nell'elenco Utenti, passare il puntatore del mouse su ciascun nome e fare clic su + Aggiungi dettagli.

    Nella finestra Modifica dettagli utente, è possibile aggiungere un numero di contatto sia per controllori e lavoratori mobili. È inoltre possibile aggiungere una mansione e note aggiuntive per ogni lavoratore mobile. Queste informazioni aiutano i controllori e i lavoratori mobili a rimanere organizzati e collegati tra loro durante la giornata lavorativa.

Suggerimento:

Se si devono aggiungere più lavoratori mobili al progetto, è possibile caricare un file CSV invece di aggiungerli singolarmente. Insieme ai nomi utente dei lavoratori mobili, il file CSV può includere le loro mansioni, numeri di contatto e note su ciascuno di essi. Questi dettagli verranno inclusi nel progetto.

Per aggiungi lavoratori mobili da un file CSV, fare clic su Aggiungi lavoratori da file. Nella finestra Aggiungi lavoratori da file, fare clic su Importa file CSV o fare clic su Scaricare file modello CSV, se non se ne ha uno preparato.

Rimuovere gli utenti da un progetto

Se un mittente o un lavoratore mobile è stato aggiunto a un progetto per errore, o se è stato riassegnato a un altro progetto, o se abbandona l’organizzazione è possibile rimuoverlo dal progetto, revocandone l'accesso.

  1. Quando si configura il progetto, fare clic sulla scheda Utenti.
  2. Scorrere per trovare l'utente (mittente o lavoratore mobile) che occorre rimuovere.
  3. Clicca sul pulsante Rimuovi a destra del loro nome.

    Se viene visualizzato Attivo anziché il pulsante di rimozione Rimuovi accanto al nome, non è possibile rimuoverlo. Per i lavoratori mobili, verrà visualizzato Attivo se hanno delle assegnazioni. È necessario riassegnare tali assegnazioni prima di poter rimuovere il lavoratore mobile. Accanto ai mittenti viene visualizzato Attivo se hanno creato o assegnato un lavoro.

Personalizzare le mappe

È possibile personalizzare le mappe Controllore e Lavoratore per visualizzare i layer rilevanti per controllori e lavoratori mobili. La mappa Controllore viene utilizzata dai controllori nell'app Web Workforce e la mappa Lavoratore viene utilizzata dai lavoratori mobili nell'app mobile Workforce.

Aggiungere layer alle mappe

Per impostazione predefinita, le mappe Controllore e Lavoratore contengono i layer del lavoratore e dell'incarico generati con il progetto. La mappa Lavoratore contiene anche le tabelle generate con il progetto. I responsabili delle spedizioni e i lavoratori mobili potrebbero voler vedere sulla mappa altre informazioni oltre alle assegnazioni e ai lavoratori mobili. È possibile aggiungere i layer delle risorse dell'organizzazione alle mappe attenendosi alla seguente procedura:

  1. Fare clic sulla scheda Panoramica del progetto.
  2. Nell'elenco Mappe, fare clic su Mappa controllore o Mappa lavoratore, a seconda della mappa da configurare.

    La mappa si apre con i layer Lavoratori e Incarichi predefiniti.

    Nota:

    La mappa Lavoratore include anche le tabelle Integrazioni incarico, Tipi di assegnazione e Controllori.

  3. Fare clic su Aggiungi e aggiungere i layer che interessano.

    È possibile aggiungere i layer delle risorse dell'organizzazione alle mappe. Per maggiori informazioni, vedere Aggiungere livelli in ArcGIS Online o Aggiungere livelli in ArcGIS Enterprise.

Consentire la ricerca dei layer

Quando si aggiungono i layer, è anche possibile abilitare la ricerca di tali layer se i controllori o i lavoratori mobili hanno bisogno di individuare facilmente feature sulla mappa. Le mappa specificano i layer inclusi, quelli nei quali è possibile effettuare una ricerca e quali campi di quei layer possono essere utilizzati nella ricerca. Aggiungere layer mentre si modifica la mappa e specificare i layer e i campi in cui eseguire ricerche nella pagina dei dettagli dell'elemento della mappa.

  1. Mentre si configura il progetto, fare clic sulla scheda Panoramica.
  2. In Mappe, fare clic su Mappa controllore o Mappa lavoratore per modificare quella mappa.
  3. Fare clic su Info e fare clic su Altri dettagli.

    La pagina dei dettagli dell'elemento si apre in una nuova scheda del browser.

  4. Fare clic sulla scheda Impostazioni.
  5. Scorrere verso il basso fino alla sezione Impostazioni applicazione in Impostazioni Web Map.
  6. Espandere l'impostazione Trova posizioni e selezionare la casella di controllo Per layer.
  7. Fare clic su Aggiungi layer per abilitare la ricerca su un altro layer.
  8. Nella prima casella a discesa selezionare il layer in cui si desidera poter effettuare le ricerche.
  9. Nella seconda casella a discesa scegliere l'attributo da cercare.
  10. Nel terzo elenco a discesa, lasciare l'opzione Contiene se si desidera supportare corrispondenze parziali o specificare l'opzione Uguale a se si desidera supportare corrispondenze esatte.

Personalizzare i popup delle feature

Quando si aggiungono feature alla mappa, creare titoli popup descrittivi per tali layer e personalizzare il corpo del popup.

Il popup fornito nella mappa Controllore controlla le informazioni visualizzate nell'app Web. Il titolo viene utilizzato come descrizione della feature. Se si crea un'assegnazione dalla feature, il titolo popup viene utilizzato come testo della posizione. Quando si visualizzano i dettagli di una feature, viene visualizzato il popup.

Il popup fornito nella mappa Lavoratore controlla le informazioni della feature che vede il lavoratore mobile.

Per ulteriori informazioni, consultare Configurare i popup in ArcGIS Online o Configurare i popup in ArcGIS Enterprise. Assicurarsi di accettare le modifiche del popup e di salvare la mappa dopo aver modificato il popup.

Aggiungere etichette

I mittenti e i lavoratori mobili possono aver bisogno di vedere delle etichette sulla mappa. L'utente abilita etichette configurandole per feature layer. Per ulteriori informazioni, vedere Creare etichette in ArcGIS Online o Creare etichette in ArcGIS Enterprise. Per l'applicazione mobile, devi configurare le etichette sul layer; assicurati di scegliere Salva layer per salvare la configurazione come proprietà del layer e non solo come parte della mappa che stai usando per abilitare le etichette. Per la web app, puoi configurare le etichette come parte della mappa o come parte del layer Se si usa un'espressione, è necessario configurare le etichette come parte del layer.

Se si abilitano le etichette su un layer e si desidera che siano visibili solo nella mappa Controllore o Lavoratore, disabilitare le etichette su tale layer in una delle due mappe. Per disabilitare un layer, selezionarlo nel riquadro Contenuti, fare clic su Altre opzioni Altre opzioni, fare clic su Gestisci etichette e deselezionare la casella di controllo Feature etichetta.

Creare un'area di mappe

Sul campo, i lavoratori mobili lavorano spesso in aree con una connessione dati poco affidabile o totalmente prive di connessione dati. Per questo motivo, tutti i progetti Workforce sono abilitati per l'uso offline. Ogni volta che un lavoratore mobile apre una mappa Web nell'app mobile Workforce, l'area della mappa definita per la mappa Web Lavoratore viene scaricata automaticamente.

Per fornire la migliore esperienza offline per i lavoratori mobili, creare un'area della mappa come parte della mappa Lavoratore.

Nota:

I progetti Classic sono automaticamente abilitati per l'uso offline. Per abilitare progetti Classic per l'uso offline, consultare Migrare progetti Classic.

Abilitare layer per l'uso offline

Tutti i layer nella web map deve essere abilitata per l'utilizzo offline nell'app mobile Workforce. Vedere Abilitare i layer e la mappa per l'uso offline in ArcGIS Online o Abilitare i layer e la mappa per l'uso offline in ArcGIS Enterprise.

Nota:

Viene visualizzato un avviso in Mappe, accanto a Mappa lavoratore, se sono presenti uno o più layer non abilitati per l'uso offline.

Creare un'area di mappe

La creazione di un'area della mappa per la mappa lavoratore consente al proprietario del progetto di effettuare previamente il package di un'area della mappa in modo che i lavoratori mobili possano scaricarla. La creazione di aree della mappa accelera e semplifica il processo di download delle mappe per i lavoratori mobili e garantisce che abbiano tutti i dati necessari per lavorare senza una connessione Internet. L'area della mappa viene scaricata automaticamente sul dispositivo all'apertura della mappa Web. Se non si crea un'area mappa per il progetto, i layer Workforce e tutti i layer di riferimento abilitati alla sincronizzazione vengono scaricati quando il lavoratore mobile apre la mappa Web.

Attenzione:

Sebbene i lavoratori mobili possano lavorare in un ambiente disconnesso senza un'area della mappa, potrebbero perdere l'accesso ai dati della mappa di base. Si raccomanda di creare un'area di mappa per ogni progetto.

  1. Fare clic sulla scheda Panoramica del progetto.
  2. In Mappe, fare clic su Crea area della mappa offline.

    Viene visualizzata la finestra Gestisci aree.

    Nota:

    Una volta creata l'area della mappa, il pulsante Crea area della mappa offline cambia in Gestisci area della mappa offline.

    Da qui, è possibile creare un'area di mappe per i lavoratori mobili nello stesso modo in cui si crea un'area della mappa in ArcGIS Online o ArcGIS Enterprise. Per istruzioni dettagliate, consultare Creare, modificare e gestire aree di mappe in ArcGIS Online o Creare, modificare e gestire aree di mappe in ArcGIS Enterprise.

    Nota:

    È possibile creare solo un'area della mappa per ogni progetto Workforce.

Modificare l'area della mappa

Una volta creata un'area di una mappa, si potrebbe volerne modificare il nome, la forma, il livello di dettagli o il programma di aggiornamento dei package dei feature layer (se impostato).

Per modificare un'area della mappa, procedere nel seguente modo:

  1. Nella scheda Panoramica del progetto, in Mappe, fare clic su Gestisci area della mappa offline.
  2. Fare clic sull'area della mappa. Nella parte superiore del riquadro dell'area della mappa, fare clic sul pulsante Opzioni, quindi fare clic su Modifica.
  3. Nel riquadro Modifica area di mappe, modificare le impostazioni o la forma dell'area di mappe in base alle esigenze.
  4. Al termine, fare clic su Salva.

Aggiornare la mappa

Potrebbe essere necessario aggiornare la mappa Lavoratore o i layer in base a nuovi requisiti o informazioni aggiuntive che si desidera che i lavoratori mobili abbiano sul campo. Le seguenti modifiche richiedono all'utente di ricreare le aree della mappa e ai lavoratori mobili di ricaricare la mappa:

  • Cambio di simbologia
  • Aggiunta o rimozione di layer
  • Aggiornamento degli schemi layer (inclusi l'aggiunta e la rimozione di campi, nonché l'aggiornamento di elenchi e domini)
  • Aggiornamento di funzionalità
  • Modifiche ai popup
Nota:

Se non diversamente specificato, queste modifiche non influiscono sulla capacità dei lavoratori mobili di sincronizzare le modifiche prima di ricaricare la mappa.

Per ricreare un'area della mappa, procedere nel seguente modo:

  1. Nella scheda Panoramica del progetto, in Mappe, fare clic su Gestisci area della mappa offline.
  2. Fare clic sull'area della mappa. Nella parte superiore del riquadro dell'area della mappa, fare clic sul pulsante Opzioni, quindi fare clic su Ricrea area.
  3. Nel riquadro Ricrea area, fare clic su Ricrea.

    L'area della mappa viene ricreata.

Integrare altre app Esri

È possibile configurare Workforce per aprire altre app Esri, fornendo ai lavoratori mobili un'esperienza di lavoro senza soluzione di continuità con Workforce e ArcGIS Field Maps, ArcGIS Collector, ArcGIS Explorer, ArcGIS Navigator, e ArcGIS Survey123. Puoi integrare le altre app Esri che i tuoi lavoratori mobili usano completando i seguenti passi:

Nota:

L'integrazione Field Maps è supportata da ArcGIS Enterprise 10.9 e successive.

  1. Quando si configura il progetto, fare clic sulla scheda Avanzate.
  2. Espandere Integrazione app per vedere le app che i lavoratori mobili possono usare con Workforce.

    L'integrazione Navigator è abilitata per impostazione predefinita, mentre l'integrazione Field Maps, Collector, Explorer e Survey123 richiede la configurazione prima di essere abilitata. Navigator non richiede la configurazione perchè utilizza la mappa che è correntemente aperta in Navigator per ottenere indicazioni. Field Maps, Collector, e Explorer apre la mappa e Survey123 apre il survey con cui il progetto Workforce o i tipi di assegnazione sono configurati per funzionare.

  3. Facoltativamente, aggiungere e configurare ArcGIS Field Maps.
    1. Fare clic su Aggiungi accanto al nome del prodotto.

      Viene visualizzata la finestra di dialogo Passo 1 di 3: Integrare ArcGIS Field Maps, visualizzando le mappe che è possibile configurare per lavorare con il progetto. Le mappe web visualizzate sono quelle supportate da Field Maps e che sono condivise con un gruppo a cui si appartiene.

    2. Fare clic sulla mappa che i lavoratori mobili utilizzeranno per completare gli incarichi nel progetto. Ad esempio, se ispezionano idranti, configurare Field Maps per utilizzare una mappa degli idranti e i relativi rapporti sull'ispezione.

      Idealmente, condividerai questa mappa con il gruppo del progetto di Workforce per assicurarti che sia accessibile a tutti gli utenti che partecipano al progetto.

    3. Fare clic su Avanti.

      Viene visualizzata la finestra di dialogo Passo 2 di 3: Integrare ArcGIS Field Maps con i tipi di incarico che è possibile associare a questa mappa. È possibile scegliere uno o più tipi di incarico oppure integrare la mappa con tutti i tipi di incarico nel progetto. Ad esempio, se il progetto riguarda solo l'ispezione di idranti, utilizzare la stessa mappa per tutti i tipi di assegnazione. Se il progetto riguarda l'uso degli idranti e include ispezioni e manutenzione, utilizzare la mappa per gli incarichi di ispezione (ma non quelli di manutenzione).

    4. Selezionare i tipi di incarichi o il progetto ai quali verrà associata l’integrazione e fare clic su Avanti.

      Lo step 3 di 3: viene visualizzata la finestra di dialogo Integrare ArcGIS Field Maps, dove potete impostare se e in base al modo in cui Field Maps userà il GlobalID, l'assegnazione ID e la posizione da Workforce come parte di una nuova raccolta.

      Nota:

      Lo step 3 di 3: si applica a finestra di dialogo Integrate ArcGIS Field a mappe abilitate per la modifica. Se si sta integrando una mappa di sola lettura, fare clic su Fatto.

    5. Specificare i layer puntuali che verranno raccolti e i campi da usare, se necessario, e fare clic su Aggiungi Aggiungi. Fare clic suFatto.
      Nota:

      Sono supportati solo i layer puntuali. Poiché le informazioni vengono utilizzate per avviare una nuova collezione, che è in un solo livello, un’integrazione potrà passare le informazioni solo ad un singolo layer. Sarà necessario trasferire il GlobalID, l'ID dell'incarico, la posizione ai campi stringa, dal momento che sono campi stringa in Workforce. Assicurarsi che i campi con i quali si sta procedendo all'integrazione siano abbastanza lunghi da contenere le informazioni che si stanno trasferendo da Workforce.

      Un segno di spunta di colore verde appare accanto a ArcGIS Field Maps, e i tipi di incarico e il nome della mappa associati vengono visualizzati sotto il nome dell'applicazione. Quando il lavoratore mobile apre Field Maps tramite un incarico di uno di questi tipi, la mappa si apre e viene visualizzata una puntina sulla posizione dell'incarico. Se il GlobalID, l'ID dell'incarico e la posizione vengono trasferiti a dei campi specifici, viene attivata una nuova raccolta in Field Maps che riflette quei valori.

  4. Facoltativamente, aggiungere e configurare ArcGIS Collector.
    1. Fare clic su Aggiungi accanto al nome del prodotto.

      Viene visualizzata la finestra di dialogo Passo 1 di 3: Integrare ArcGIS Collector, visualizzando le mappe che è possibile configurare per lavorare con il progetto. Le mappe web visualizzate sono quelle supportate da Collector e che sono condivise con un gruppo a cui si appartiene.

    2. Fare clic sulla mappa che i lavoratori mobili utilizzeranno per completare gli incarichi nel progetto. Ad esempio, se ispezionano idranti, configurare Collector per utilizzare una mappa degli idranti e i relativi rapporti sull'ispezione.

      Per accedere alla mappa in Collector, devi condividerla con un gruppo. Si raccomanda di condividere questa mappa con il gruppo del progetto di Workforce per assicurarsi che sia accessibile a tutti gli utenti che partecipano al progetto.

    3. Fare clic su Avanti.

      Viene visualizzata la finestra di dialogo Passo 2 di 3: Integrare ArcGIS Collector con i tipi di incarico che è possibile associare a questa mappa. È possibile scegliere uno o più tipi di incarico oppure integrare la mappa con tutti i tipi di incarico nel progetto. Ad esempio, se il progetto riguarda solo l'ispezione di idranti, utilizzare la stessa mappa per tutti i tipi di assegnazione. Se il progetto riguarda l'uso degli idranti e include ispezioni e manutenzione, utilizzare la mappa per gli incarichi di ispezione (ma non quelli di manutenzione).

    4. Selezionare i tipi di incarichi o il progetto ai quali verrà associata l’integrazione e fare clic su Avanti.

      Lo step 3 di 3: viene visualizzata la finestra di dialogo Integrare ArcGIS Collector, dove potete impostare se e in base al modo in cui Collector userà il GlobalID, l'assegnazione ID e la posizione da Workforce come parte di una nuova raccolta.

    5. Specificare i layer puntuali che verranno raccolti e i campi da usare, se necessario, e fare clic su Aggiungi Aggiungi. Fare clic suFatto.
      Nota:

      Sono supportati solo i layer puntuali. Poiché le informazioni vengono utilizzate per avviare una nuova collezione, che è in un solo livello, un’integrazione potrà passare le informazioni solo ad un singolo layer. Sarà necessario trasferire il GlobalID, l'ID dell'incarico, la posizione ai campi stringa, dal momento che sono campi stringa in Workforce. Assicurarsi che i campi con i quali si sta procedendo all'integrazione siano abbastanza lunghi da contenere le informazioni che si stanno trasferendo da Workforce.

      Un segno di spunta di colore verde appare accanto a ArcGIS Collector, e i tipi di incarico e il nome della mappa associati vengono visualizzati sotto il nome dell'applicazione. Quando il lavoratore mobile apre Collector tramite un incarico di uno di questi tipi, la mappa si apre e viene visualizzata una puntina sulla posizione dell'incarico. Se il GlobalID, l'ID dell'incarico e la posizione vengono trasferiti a dei campi specifici, viene attivata una nuova raccolta in Collector che riflette quei valori.

  5. Facoltativamente, aggiungere e configurare ArcGIS Explorer.
    1. Fare clic su Aggiungi accanto al nome del prodotto.

      Lo step 1 di 2: si apre la finestra di dialogo Integrare ArcGIS Explorer, visualizzando le mappe web che si possono configurare per lavorare con il progetto. Le mappe web visualizzate sono quelle create dopo luglio 2014 supportate da Explorer e condivise con l'organizzazione o un gruppo a cui si appartiene. Le mappe pubbliche (condivise con tutti) non possono essere integrate con Workforce.

    2. Fare clic sulla mappa che i lavoratori mobili utilizzeranno per completare gli incarichi nel progetto. Ad esempio, se si stanno occupando della manutenzione di lampade e della sostituzione di lampadine, configurare Explorer in modo che usi una mappa delle lampade.

      Idealmente, condividerai questa mappa con il gruppo del progetto di Workforce per assicurarti che sia accessibile a tutti gli utenti che partecipano al progetto.

    3. Fare clic su Avanti.

      Viene visualizzata la finestra di dialogo Passo 2 di 2: Integrare ArcGIS Explorer con i tipi di incarico che è possibile associare a questa mappa. È possibile scegliere uno o più tipi di incarico oppure integrare la mappa con tutti i tipi di incarico nel progetto. Ad esempio, se il progetto riguarda solo la manutenzione di lampade, utilizzare la stessa mappa per tutti i tipi di incarico. Se il progetto riguarda la manutenzione e include lampade e paesaggistica, utilizzare la mappa per gli incarichi delle lampade (ma non quelli di paesaggistica).

    4. Selezionare i tipi di incarichi o il progetto ai quali verrà associata l'integrazione e fare clic su Fine.

      Un segno di spunta di colore verde appare accanto a ArcGIS Explorer, e i tipi di incarico e il nome della mappa associati vengono visualizzati sotto il nome dell'applicazione. Quando il lavoratore mobile apre Explorer tramite un incarico di uno di questi tipi, la mappa si apre e viene centrata sulla posizione dell'incarico.

  6. ArcGIS Navigator è configurato per impostazione predefinita e viene visualizzato un segno di spunta di colore verde accanto a esso. Per disabilitare Navigator, fare clic su Rimuovi.
  7. Facoltativamente, aggiungere e configurare ArcGIS Survey123.
    1. Fare clic su Aggiungi accanto al nome del prodotto.

      Viene visualizzata la finestra di dialogo Passo 1 di 3: Integrare ArcGIS Survey123, visualizzando i rilevamenti che è possibile configurare per lavorare con il progetto. Le operazioni visualizzate sono quelle supportate da Survey123 e che sono condivise con l'organizzazione o un gruppo cui si appartiene. Le operazioni pubbliche (condivise con tutti) non possono essere integrate con Workforce.

    2. Fare clic sul rilevamento che i lavoratori mobili utilizzeranno per completare gli incarichi nel progetto. Ad esempio, durante l'avvistamento delle balene, configurare Survey123 per utilizzare un rilevamento delle specie di balene viste.

      Idealmente, condividerai questo sondaggio con il gruppo del progetto di Workforce per assicurarti che sia accessibile a tutti gli utenti che partecipano al progetto.

    3. Fare clic su Avanti.

      Viene visualizzata la finestra di dialogo Passo 2 di 3: Integrare ArcGIS Survey123 con i tipi di incarico che è possibile associare a questo rilevamento. È possibile scegliere uno o più tipi di incarico oppure integrare il rilevamento con tutti i tipi di incarico nel progetto. Ad esempio, se il progetto riguarda solo le balene, utilizzare lo stesso rilevamento per tutti i tipi di assegnazione. Se il progetto riguarda gli avvistamenti della fauna selvatica e i tipi includono varie specie, utilizza quella mappa per gli incarichi di avvistamento delle balene (ma non per quelli degli uccelli).

    4. Selezionare i tipi di incarichi o il progetto ai quali verrà associata l’integrazione e fare clic su Avanti.

      Lo step 3 di 3: si apre la finestra di dialogo Integrare ArcGIS Survey 123, dove è possibile impostare se e in base al modo in cui Survey123 userà il GlobalID, l'ID dell'incarico e la posizione da Workforce come risposte a domande nel nuovo rilevamento.

    5. Specificare la domanda alla quale risponderà ogni valore, se necessario, e fare clic su Aggiungi Aggiungi. Fare clic su Fatto.
      Nota:

      Sarà necessario trasferire il GlobalID; l'ID dell'incaric e la posizione alle domande text, dal momento che sono campi stringa in Workforce. Assicurarsi che i campi con i quali si sta procedendo all'integrazione siano abbastanza lunghi da contenere le informazioni che si stanno trasferendo da Workforce.

      Un segno di spunta di colore verde appare accanto a ArcGIS Survey123, e i tipi di incarico e il nome della mappa associati vengono visualizzati sotto il nome dell'applicazione. Quando il lavoratore mobile apre Survey123, il rilevamento si apre e viene creato un geopoint nella posizione dell'assegnazione.

Verificare il progetto

Per testare il progetto per assicurarsi che sia valido per i controllori e i lavoratori mobili, effettuare le seguenti procedure:

  • Creare assegnazioni di esempio. Assicurarsi che il numero di assegnazioni create corrisponda esattamente al numero di assegnazioni attive previste per l'utilizzo del progetto.
  • Eseguire l'intero processo con alcuni controllori e lavoratori mobili. È possibile eseguire un test completo con tutti coloro che parteciperanno al progetto una volta in uso. Ciò consente di determinare se il progetto è strutturato correttamente e di rispondere a domande come "I tipi di incarico sono adatti sia per i controllori che per i lavoratori mobili?" "Sono stati definiti i lavoratori mobili e i mittenti corretti?"
  • Se il progetto ha dei tipi di lavoro eseguibili solo da pochi lavoratori mobili o da un singolo lavoratore mobile, assicurarsi che siano appropriati per il proprio flusso di lavoro. In alcuni scenari essi potrebbero essere adatti, in altri la presenza di questi tipi di lavoro in un progetto potrebbe creare confusione.
  • Verificare che l'area della mappa venga scaricata correttamente su un dispositivo mobile e che contenga tutto ciò che richiede il lavoratore mobile.
  • Verificare che la mappa Lavoratore funzioni offline come previsto.
  • Verificare che le integrazioni delle app funzionino come previsto.
Suggerimento:

In caso di problemi, modificare il progetto e testarlo nuovamente. Per modificare un progetto, andare su I miei progetti, passare con il mouse sul progetto e fare clic su Configura Configura. Sono disponibili opzioni per configurare ed eliminare i progetti di cui l'utente è proprietario.

Grazie a Workforce, i controllori e i lavoratori mobili hanno ora una visione comune sul campo e sul back office e possono rimanere organizzati e comunicare i progressi mentre sono sul campo. Si potrà notare una riduzione del sovraccarico e un aumento della produttività man mano che vengono trasferiti più progetti in Workforce.

Migrare progetti Classic

I progetti creati prima della versione di luglio 2020 di Workforce sono elencati sotto Progetti classici nella pagina Progetti nella web app Workforce. Mentre puoi ancora lavorare con questi progetti, non puoi abilitarli per l'uso offline. Attenersi alla seguente procedura per migrare un progetto Classic e abilitarlo per l'uso offline:

  1. Nella pagina Progetti, selezionare il progetto Classic da migrare e fare clic su Migra progetto.

    Viene visualizzata la finestra Migra progetto.

  2. Fornire un nome nella casella di testo Nome nuovo progetto.

    Nota:

    Il nome deve essere diverso da quello del progetto Classic.

  3. Selezionare i layer da migrare sul nuovo progetto.

    Workforce migra automaticamente i tipi di incarico e i lavoratori mobili del progetto. È possibile migrare controllori, integrazioni di incarico e mappe Web selezionandoli nella finestra Migra progetto.

    Nota:

    È possibile usare lo script Migra del Progetto Workforce per migrare i dati di incarico esistenti sul nuovo progetto.

  4. Fare clic su Migra progetto.

    Il progetto migrato viene aggiunto alla pagina Progetti ed è abilitato per l'uso offline.