Applicare i filtri (Map Viewer)

Puoi usare i filtri per presentare una vista focalizzata di un layer di caratteristiche o di un layer di immagini in una mappa. Limitando la visibilità delle feature o delle immagini in un layer, puoi rivelare ciò che è importante per te. Per esempio, puoi applicare un filtro a un livello di criminalità in modo che solo gli incendi dolosi avvenuti nell'ultimo mese appaiano sulla mappa. Filtrando il layer del reato in base al tipo di reato e alla data, è possibile mostrare modelli della posizione degli incendi dolosi e supportare la polizia nella prevenzione di tentativi d'incendio doloso futuri.

Se il layer include campi di date, è possibile filtrarlo per data. Per esempio, è possibile visualizzare le posizioni dei terremoti che si sono verificati durante un intervallo di dati specificato o visualizzare dinamicamente gli eventi che si sono verificati rispetto al giorno corrente.

Nota:

Il filtraggio delle immagini in Map Viewer è supportato solo per le collezioni di immagini. Per identificare quali layer di immagini hanno tabelle associate che supportano il filtraggio, clicca sulla scheda Panoramica nella pagina dell'elemento del layer e conferma che Raccolta immagini è elencato come Origine.

È possibile filtrare layer immagine basati su dataset di mosaico in Map Viewer classico.

Filtra espressioni

Un filtro utilizza una o più espressioni di filtro per determinare quali feature o immagini sono mostrate sulla mappa. Crei espressioni di filtro usando campi di attributi nei tuoi dati.

Ogni espressioni include un nome campo, un operatore e un valore. Per esempio, è possibile creare un filtro su un layer contenente dati sugli incidenti criminali della città (furti, incendi dolosi, aggressioni e così via) per mostrare solo gli icendi dolosi, come segue:

  • Per il nome del campo, scegliere Tipo Primario.
  • Per l'operatore, scegliere include.
  • Per il valore, scegliere Arson.
Suggerimento:

Utilizzando l'operatore include invece dell'operatore è fornisce una lista di valori disponibili nei dati. Questo è utile quando non si è sicuri del valore esatto. Una lista di valori è disponibile per campi che includono valori codificati.

Per migliorare ulteriormente il filtro per mostrare solamente gli incendi dolosi che sono stati riportati nell'ultimo mese, è possibile creare una seconda espressione come segue:

  • Per il nome del campo, scegliere Data.
  • Per l'operatore, scegliere nell'ultimo.
  • Per il valore, scegliere 1 mese.

Se il filtro dispone di più di un'espressione, si deve scegliere un'opzione di corrispondenza per connettere le espressioni. Nell'esempio sopra, l'opzione Confronta tutte le espressioni è selezionata. Questo significa che solo le feature o le immagini che corrispondono a tutte le espressioni del filtro - in questo caso, gli incendi dolosi dell'ultimo mese - vengono mostrate sulla mappa quando il filtro viene applicato.

Altri filtri possono richiedere l'opzione Confronta almeno un'espressione. Per esempio, per mostrare sia gli incendi dolosi che i furti sulla mappa mentre si filtrano altri incidenti criminali, si può creare un'espressione di filtro per mostrare gli incendi dolosi (come mostrato sopra) e un'espressione simile per mostrare i furti. Poi scegliere Confronta almeno un'espressione per visualizzare gli episodi di criminalità per confrontare sia l'espressione degli incendi dolosi che il furto.

Crea un filtro

La creazione di un filtro in Map Viewer comporta la creazione di una o più espressioni di filtro e l'utilizzo dell'opzione di corrispondenza appropriata per determinare come le espressioni vengono applicate ai dati. Se è richiesta la corrispondenza più avanzata, è possibile raggruppare le espressioni di filtro in set.

Mentre imposti il filtro, le caratteristiche e le immagini che non corrispondono ai criteri del filtro appaiono grigie, o oscurate, sulla mappa finché non salvi il filtro. Quando il filtro viene salvato, queste caratteristiche o immagini sono nascoste.

Suggerimento:

Puoi usare le scorciatoie da tastiera per completare rapidamente i flussi di lavoro comuni in Map Viewer. Per visualizzare l'elenco completo delle scorciatoie da tastiera in Map Viewer, premere Alt+? su Microsoft Windows o Opzione+? su Mac.

Per creare e apllicare un filtro, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Confermare di aver effettuato l'accesso e, se si desidera salvare le modifiche, confermare di disporre dei privilegi per creare contenuto.

    Nota:
    Puoi esplorare le mappe, aggiungere e configurare i livelli e molto altro ancora senza effettuare l'accesso. Per salvare il tuo lavoro, accedi prima di creare la tua mappa.

  2. In Map Viewer, aprire la mappa contenente il layer i aggiungere il layer direttamente.
  3. Sulla barra degli strumenti Impostazioni (luce), fare clic su Filtro Filtro.
  4. Creare un'espressione di filtro come segue:
    1. Nel pannello Filtro, fare clic su Aggiungi espressione.
    2. Cliccare il selettore di campo, selezionare un campo per utilizzare l'espressione e fare clic su Sostituisci.
      Suggerimento:

      Utilizzare le opzioni di ricerca e di ordinamento nella finestra Sostituisci campo per trovare un campo.

    3. Cliccare il selettore dell'operatore e selezionare un operatore come è, non è, include, escldue, o contiene.
      Nota:

      Se si seleziona un campo data, operatori data aggiuntivi diventano disponibili. È possibile utilizzare gli operatori nell'ultimo e non nell'ultimo per applicare un filtro data dinamico per mostrare gli eventi che si sono verificati relativamente al giorno corrente, per esempio, tutte le feature che sono state modificate negli ultimi cinque giorni, senza aggiornare manualmente il filtro ogni giorno. Altri operatori disponibili per i filtri data includono è su, non è su, è prima, è dopo, tra e non è tra.

    4. Nella casella input di valore, immetteere un valore da utilizzare nell'espressione.

      La casella di input varia in base al tipo di campo e di operatore. Per esempio, se si seleziona include o esclude operatore, la selezione viene effettuata da una lista di valori dati unici nel campo specificato.

      Se avete specificato un campo data, a seconda dell'operatore selezionato, potete specificare una singola data (o due date) dal calendario, inserire una o due date manualmente, o specificare un intervallo di tempo in giorni, settimane o mesi.

  5. Facoltativamente, aggiungere espressioni al filtro.
    1. Fare clic su Aggiungi espressione e ripetere il passo precedente per ogni nuova espressione di filtro.
      Suggerimento:

      Per creare un'espressione simile a quella creata, cliccare Opzioni Opzioni sull'espressone e cliccare Duplica. Apportare le modifiche necessario per il set duplicato.

      Per eliminare un'espressione, cliccare Opzioni e cliccare Elimina espressione.

    2. Fare clic sul menu a discesa Filtra risultati e selezionare un'opzione corrispondente.

      Abbina tutte le espressioni mostra le feature e le immagini che corrispondono a tutte le espressioni del filtro. Abbina almeno un'espressione mostra le feature e immagini che corrispondono a una o più espressioni. Per alcuni esempi di queste opzioni, vedere Filtra espressioni.

  6. Nel pannello Filtro, cliccare Salva per salvare e applicare il filtro al layer.
    Suggerimento:

    Per rimuovere il filtro, cliccare Rimuovi Rimuovi.

Utilizzare set di espressione

Per creare un filtro più complesso, è possibile utilizzare set di espressione per raggruppare espressioni multiple. Il modo in cui si raggruppano le espressioni determina cosa viene visualizzato sulla mappa. Per esempio, è possibile utilizzare set di espressione per migliorare ulteriormente il filtro incidenti di crimine descritto sopra. Per mostrare sia gli incidenti di incendio doloso che quelli di furto riportati nell'ultimo mese, filtrando al contempo gli incidenti che corrispondono a tutti gli altri tipi di reato e periodi di tempo, puoi creare due set raggruppando l'espressione della data con ciascuno dei tipi di incidente e scegliere l'opzione per filtrare i risultati in base alla corrispondenza con almeno uno dei set di espressione.

Per creare un filtro utilizzando set di espressione, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Seguire i primi quattro passi della sezione Crea un filtro sopra.
  2. Sull'espressione che si desidera raggruppare in un set, cliccare Opzioni Opzioni e cliccare Aggiungi condizione.

    Un nuovo set contenente l'espressione esistente e una nuova espressione vuota è stato creato.

  3. Aggiungi un campo, operatore e valore per la nuova espressione.
  4. Per aggiungere espressioni al set, cliccare Aggiungi condizione e ripetere il passo precedente per ogni espressione.
  5. Fare clic sul menu a discesa per il set e selezionare un'opzione corrispondente.

    Abbina tutte le condizioni mostra le feature e le immagini che soddisfano tutte le condizioni del set. Abbina almeno una condizione mostra le caratteristiche e le immagini che soddisfano almeno una condizione nel set - per esempio, incidenti con il tipo primario di incendio doloso o furto.

  6. Facoltativamente, ripetere i passi precedenti per creare set di filtro aggiuntivi.
    Suggerimento:

    Per creare un set simile a quello creato, cliccare Opzioni sul set e cliccare Duplica. Apportare le modifiche necessario per il set duplicato.

    Per eliminare un set, cliccare Opzioni e cliccare Elimina set.

  7. Nel pannello Filtro, cliccare su Salva per salvare e applicare il set di filtro al layer.