Si tratta di un archivio correlato a una versione precedente di ArcGIS Maps for Office. Se è richiesta la versione corrente, visitare http://doc.arcgis.com/it/maps-for-office/.

Tabelle e intervalli con nome

Esri Maps for Office rileva automaticamente nella cartella di lavoro tabelle e intervalli da utilizzare nella procedura guidata Aggiungi dati Excel. Se la cartella di lavoro non contiene tabelle o intervalli con nome, è possibile selezionare manualmente l'intervallo di celle da utilizzare con la procedura guidata Aggiungi dati Excel. Le tabelle o gli intervalli con nome presenti vengono automaticamente impostati come selezione corrente nella finestra di dialogo Aggiungi dati Excel.

Si consiglia vivamente di convertire i dati in una tabella prima di aggiungerli a una mappa. Per creare una tabella, fare clic sulla scheda Inserisci sulla barra multifunzione, quindi scegliere Tabella. Selezionare l'intervallo relativo alle posizioni dei dati e fare clic su OK. È ora possibile aggiungere alla mappa le posizioni di questa tabella utilizzando il pulsante Aggiungi dati Excel della scheda Esri Maps.

Per verificare se nella cartella di lavoro corrente sono presenti tabelle o intervalli con nome, utilizzare Gestione nomi nella scheda Formule di Excel in cui è visualizzato un elenco delle tabelle e degli intervalli con nome.

Finestra di dialogo Gestione nomi di Excel

Le tabelle pivot sono uno speciale tipo di tabella di Excel utilizzato per riepilogare e analizzare i dati. Quando si aggiungono dati, Esri Maps for Office rileva automaticamente le tabelle pivot da utilizzare nella procedura guidata Aggiungi dati Excel e le include, se appropriato. Se la tabella pivot contiene un tipo di dati non supportato o contiene una gerarchia o più di un'etichetta di riga, non verrà aggiunta alla procedura guidata Aggiungi dati Excel.