Si tratta di un archivio correlato a una versione precedente di ArcGIS Maps for Office. Se è richiesta la versione corrente, visitare http://doc.arcgis.com/it/maps-for-office/.

Vocabolario di base

Aggiornamento automatico

Dopo aver aggiunto i dati di Excel a una mappa, è possibile aggiornare i valori nel foglio di calcolo ed inserire o eliminare righe e colonne. La mappa e le finestre popup rispecchieranno automaticamente le modifiche apportate.

Aggrega

A seconda dei dati e del Tipo di posizione selezionato, è possibile utilizzare la funzionalità di aggregazione quando si aggiungono i dati. L'aggregazione consente di riepilogare i dati in modo che risulti più agevole analizzarli ed esplorarli. Se si sceglie di aggregare i dati, Esri Maps for Office crea una tabella pivot di Excel e la aggiunge come foglio di lavoro a una cartella di lavoro di Excel esistente. Ad esempio, è possibile aggregare i dati relativi alla posizione degli uffici in modo da visualizzare il numero totale di dipendenti in ogni stato rispetto alle posizioni di singoli uffici dislocati in più città di un singolo stato.

Aree

Le aree sono poligoni chiusi (figure con più lati) che rappresentano la forma e la posizione di feature omogenee, come stati, contee, appezzamenti e zone di uso del terreno.

Mappa di base

Una mappa di base fornisce un contesto geografico, o sfondo, per il contenuto che si desidera visualizzare in una mappa. Esri Maps for Office consente di selezionare fra diverse mappe di base Esri, ospitate su ArcGIS Online. Tali mappe di base includono numerose opzioni che combinano i dati stradali, delle viste aeree e topografici con una vasta gamma di simboli.

Clustering

In Esri Maps for Office, il clustering indica il raggruppamento in un unico simbolo di feature puntuali posizionate a una certa distanza tra loro. Si tratta di una funzione diversa rispetto al raggruppamento in Esri Maps for Office, in cui le feature vengono raggruppate in base a una colonna specificata dall'utente e formattate di conseguenza. Il clustering rende la mappa più leggibile e i modelli più evidenti, inoltre migliora le prestazioni della mappa.

Sistema di coordinate

I sistemi di coordinate forniscono la struttura di base per definire posizioni nel mondo reale. In Esri Maps for Office sono supportati due sistemi di coordinate, ovvero WGS84 (World Geodetic Survey 1984) e Mercatore Sferica. WGS84 è un sistema di coordinate geografiche in cui ogni posizione sulla terra è specificata da un insieme di numeri (coordinate). Le coordinate sono spesso espresse sotto forma di valori di latitudine e longitudine. Mercatore Sferica è un sistema di coordinate proiettato in cui le posizioni sono identificate da coordinate x,y in una griglia con l'origine al centro della griglia. I valori delle coordinate nel sistema Mercatore Sferica sono in genere caratterizzati dalla presenza di 6, 7 o 8 cifre a sinistra della virgola decimale e dall'uso dei metri come unità di misura. Se non si è certi del sistema di coordinate da utilizzare, chiedere conferma alla persona che ha creato il foglio di calcolo o raccolto i dati.

Coordinate

Insieme di valori rappresentati dalle lettere x e y che definiscono una posizione in un riferimento spaziale. Le coordinate vengono utilizzate per rappresentare posizioni in uno spazio relativo ad altre posizioni. Sono spesso visualizzate in coppie latitudine/longitudine in cui le coordinate x sono comprese tra -180 e 180 e le coordinate y sono comprese tra -90 e 90 oppure sotto forma di valori con 6, 7 o 8 cifre a sinistra della virgola decimale. Quando si utilizza Esri Maps for Office, queste coppie di valori sono spesso composte dai valori di due colonne dei dati.

Funzionalità

Le feature geografiche sono rappresentazioni di elementi posizionati sopra o in prossimità della superficie terrestre. Possono essere elementi naturali (ad esempio fiumi e vegetazione), elementi costruiti dall'uomo (ad esempio strade, condutture, pozzi ed edifici) e suddivisioni della terra (ad esempio contee, divisioni politiche ed appezzamenti di terreno). Nella maggior parte dei casi le feature geografiche sono rappresentate da punti, linee o poligoni. In Esri Maps for Office i dati aggiunti vengono spesso definiti come feature nella mappa.

Raggruppamento

In Esri Maps for Office il raggruppamento è il processo in base al quale le feature vengono inserite in categorie specificate dall'utente e formattate di conseguenza.

Mappa termica

La Mappa Termica è la rappresentazione della densità geografica di feature puntuali su una mappa, tramite aree colorate. Le aree con la massima concentrazione di punti sono quelle più ampie e più calde.

Layer

Il layer è il modo in cui Esri Maps for Office rappresenta visivamente i dataset geografici. È possibile paragonare un layer alla voce di una legenda di una mappa cartacea. In una carta stradale, ad esempio, strade, parchi nazionali, confini politici e fiumi possono essere considerati layer diversi. Quando si aggiungono dati di Excel in una mappa, Esri Maps for Office crea un layer e lo visualizza nella Tabella dei contenuti. Dopo aver creato il layer, le funzionalità per determinare la visibilità, configurare lo stile, raggruppare le feature in cluster e creare mappe termiche sono tutte configurabili dall'icona dell'ingranaggio accanto al layer.

Linee

Indicano la forma e la posizione di oggetti geografici, come linee centrali e flussi stradali, troppo strette per essere rappresentate come aree.

Mappa

Una mappa offre una visualizzazione geografica dei dati e consente di esplorare ed interagire con tali dati. In Esri Maps for Office è possibile aggiungere direttamente i dati di Excel alla mappa e combinarli con altri contenuti di ArcGIS Online. È quindi possibile salvare la mappa nel foglio di lavoro o condividerla tramite ArcGIS Online. Le mappe condivise possono essere visualizzate in Excel tramite ArcGIS Online o aggiunte a una presentazione di Microsoft PowerPoint.

Contenuto mappa

Contenuto mappa è un componente centrale di Esri Maps for Office. Oltre a visualizzare l'elenco di layer contenuti nella mappa, consente di attivare/disattivare la visibilità dei layer, modificare le opzioni del layer (tramite l'icona dell'ingranaggio accanto al layer), spostare i layer verso l'alto o verso il basso nell'ordine di disegno, copiare un layer, accedere a un layer, ottenere dettagli su un layer o eliminare un layer. Quando non è completamente compresso, Contenuto mappa è disponibile sul lato sinistro della mappa, altrimenti appare come un piccolo riquadro arancione nell'angolo in alto a sinistra della mappa.

Intervallo con nome (Excel)

In Excel una tabella o un intervallo con nome è un elemento creato specificamente dall'utente della cartella di lavoro e non è equivalente al foglio di calcolo. Per verificare se il foglio di calcolo contiene tabelle o intervalli con nome, fare clic sul pulsante Gestione nomi nella scheda Formule della barra multifunzione. Per ulteriori informazioni, vedere Panoramica delle tabelle di Excel.

Pan (visualizzazione della mappa)

Consente di spostare un'immagine della mappa in relazione alla finestra di visualizzazione senza modificare la scala di visualizzazione. Il pan di una mappa è simile allo spostamento dell'immagine della mappa nella finestra di visualizzazione in modo da visualizzare parti diverse della mappa. Per eseguirlo, è necessario fare clic e trascinare con il mouse sull'immagine della mappa.

Tabella pivot (Excel)

Strumento di Excel che viene utilizzato per creare fogli di lavoro che è possibile ordinare, filtrare e riordinare dinamicamente per enfatizzare aspetti diversi dei dati. In Esri Maps for Office le tabelle pivot vengono utilizzate quando si aggiungono dati aggregati. Possono essere utilizzate anche come input per aggiungere dati di Excel a una mappa. Per ulteriori informazioni, vedere Cenni preliminari sui rapporti di tabella pivot e di grafico pivot.

Punti

I punti rappresentano posizioni discrete di feature geografiche troppo piccole per essere raffigurate come linee o aree, ad esempio pozzi, pali del telefono ed idrometri. Possono inoltre rappresentare indirizzi, coordinate GPS (Global Positioning System) e cime montuose.

Tabella (Excel)

In Excel una tabella o un intervallo con nome è un elemento creato specificamente dall'utente della cartella di lavoro e non è equivalente al foglio di calcolo. Per verificare se il foglio di calcolo contiene tabelle o intervalli con nome, fare clic sul pulsante Gestione nomi nella scheda Formule della barra multifunzione. Per ulteriori informazioni, vedere Panoramica delle tabelle di Excel.

Foglio di lavoro (Excel)

Principale documento utilizzato in Excel per memorizzare e gestire i dati. Detto anche foglio di calcolo. È costituito da celle organizzate in colonne e righe e viene sempre memorizzato in una cartella di lavoro.